.
Annunci online

SempreIo
chiacchere dell'altra Me
29 maggio 2007
fastidio
Ho già detto che non mi piace assolutamente parlare di politica.

Però purtroppo devo dirlo altrimento esplodo: detesto il politico che da ieri a oggi sta GONGOLANDO in tv!
Già non lo tollero a pelle,già la trovo ridicola come persona( un uomo di 70 anni dovrebbe assomigliare ad un uomo di 70 anni e non a Sandra Milo)

Lasciamo perdere la politica vera e propria:nel senso che non sto a criticando la corrente politica, ognuno è libero di fare e pensare quello che vuole, anche perchè ora sto in una fase della mia vita in cui credo che sono tutti più o meno della stessa pasta.
Io non capisco proprio come mai lui sta sulle palle, pare,solo a me !come mai quando lo vedo in tv cambio? come è possibile che solo io sono 2 giorni che non accendo la tv per non guardarmelo tutto trofio mentre chiede al governo di dimettersi, mentre lui per farlo lasciare la poltrona a momenti gliel'hanno dovuta scardinare da sotto il culo con il piede di porco?
Scusate il mio linguaggio triviale, ma lui tira fuori in me veramente il peggio.

Posso fare un'altra domanda, per molti anche stupida:
qualcuno mi spiega come sia possibile che la lega prenda anche un solo voto dal monte fumaiolo in giù?
Spiegatemelo.

A presto rivederci.




permalink | inviato da il 29/5/2007 alle 8:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
9 maggio 2007
odio.
Odio chi fa male ai bambini.

Hanno scoperto l'ennesimo giro di pedofili.
Vi giuro, se ci trovassimo nella "civilissima"  america, e uno di questi stesse sulla sedia sedia elettrica, non mi farei nessun problema di coscienza se fossi il boia che fa passare la corrente.

A presto rivederci.




permalink | inviato da il 9/5/2007 alle 18:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
3 maggio 2007
occhio per occhio, dente per dente.
Ho sentito stamani, mentre facevo colazione, quello che è successo al funerale della ragazza uccisa nella metro con un 'ombrello conficcato nell'occhio.
Premettendo che già l'immagine  fotografica che si crea nel mio cervello, è pari ad uno dei film più splatter, che forse solo Dario Argento poteva pensare, di conseguenza già solo per la crudezza del gesto non è facile al perdono, poi non si capisce chi, e che tipo di persona, potrebbe mai fare un gesto del genere, che cosa gli diceva il cervello? chi può pensare che in giro ci siano tali "pentole a pressione" capaci di gesti del genere per un non nulla?
Come stavo dicendo,sentento la tv, è mi ha colpito il fatto che tutte le persone che stavano in chiesa sono insorte quando il prete ha chiesto di perdonare le assassine/a; mi ha colpito perchè già era seconda volta in poco tempo che sentivo una notizia del genere: la volta precedente era successa al funerale di quei  4 ragazzi di 16 anni che mentre si trovavano suoi loro motorini ed erano stati falciati da un camion guidato da un Rom ubriaco,  e "guarda caso" il giorno dopo il funerale era scoppiato un incendio che ha bruciato tutto il campo nomadi.
allora, ora dirò la mia: io sono per la legge del taglione.
Lo so che è impopolare una cosa del genere, ma credo che in una società come la nostra, dove l'entrare in galare, e il restarci, è piottosto difficile, dove io non mi sento tutelata, perchè per assurdo chi ruba una scatoletta di tonno, perchè la sua pensione di 400 euro non permette ad un vecchietto di mangiare a fine mese, rimane in galera per 2 mesi; e chi violenta, uccide, non uno, ma più bambini,come per esempio "il mostro di Foligno" Luigi chiatti,condannato a 30 anni per il duplice omicidio usufruirà di uno sconto sulla pena di 3 anni, ed al momento sta agli arresti domiciaiari!!!!
Scusate ma non è assurdo?
a me sembra così logico: tu hai ucciso una persona proprio con l'intenzione di uccidere qualcuno, rimani tutta la tua vita in prigione,si ma non che io ti mantengo! tu lavori 10 ore al giorno, anche 12, proprio come fanno fare ai bambini cinesi, anzi, al posto dei bambini cinesi... non ci sono ancora tante povere persone che muoiono nelle miniere? come minatori usiamo proprio gli ergastolani
Troppo dura? non credo! anzi penso che questo farebbe da deterrente per molti.
Se per sbaglio uno uccide qualcuno ma non c'è l'intenzionalità ,allora magari solo degli anni in galera, oppure anche qui dei lavori socialmente utili.
Io penso che se uno sa che un'azione produce una reazione, uguale o contraria, molto probabilmente ci sta più attento.
Mi accorgo che tutti hanno dei diritti, ma nessuno pensa anche ai doveri.
Ci sono troppe persone superficiali, e non credo che sia colpa tutto dei giochi violenti che i giovani fanno con i pc( tipica scusa che mettono gli americani ogni volta che avviene una strage in qualche college)
Certo questo creerebbe anche il problema della persona Onesta che non utilizza a proprio vantaggio una "legge"del genere, ma io parlo qualora ci fosse la mia società perfetta utopica, comprendente solo  persone buone d'animo... so che però è sarebbe assurdo attuare una cosa del genere nella nostra società così poco cristallina, perchè sarebbero proprio i "Peggiori" a gestire la giustizia, sicuramente a loro favore.
A presto rivederci.



permalink | inviato da il 3/5/2007 alle 12:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
28 aprile 2007
insonnia
Non so se la mia insonnia sia dovuta ai due caffè bevuti nell'arco della serata, di solito non me ne capita di berne due neanche in un intera giornata, oppure per tutte le tragedie che mi sono "cibata" in questa serata preparando i bagagli.
Ho avuto la malsana idea di accendere la tv mentre stavo sistemando le cose per la partenza di domani (oserei dire oggi o__o ormai)
tra Cogne, gli asili, le guerre, ragazze uccise da ombrelli dentro gli occhi... Sinceramente mi sento veramente turbata.
Non ho neanche la forza di commentare quello che è successo in quel paesino vicino Roma, è di una crudeltà ribbutante.Mi sono vista tutta la trasmissione matrix, che è andata avanti fino le 2, sono rimasta veramente allibita, e mi spiace per chi è della categoria, ma trovo che gli avvocati siano una delle peggiori  specie di persone che esistano al mondo.Oltre il danno, le vittime avranno anche la beffa.
Anche su Cogne è stato detto e ridetto tutto: quello  che era un "normale" infanticidio, è divenuto una grande operazione mediatica, colpa anche qui degli avvocati troppo famosi.Certo che, in uno stato, dove ormai nessuno più va in carcere se si uccide qualcuno, fosse solo perchè magari decorrono i tempi, 16 anni è quello che maggiormente si avvicina ad una punizione esemplare( anche se partivamo da 30 anni, che scusate se mi permetto , per una che uccide il figlio, è il minimo)
Poi si è anche parlato di quella ragazza, sempre a Roma, che è stata uccisa da 2 persone mella metropolitana,  ficcandogli la punta dell'ombrello nell'occhio... scusate, ma sono sensa parole.
e per concludere: nel processo sme, berlusconi è stato assolto, ma non assolto per qualche escamotage, no, assolto perchè "non ha commesso il fatto".
Qui c'è qualcosa che non va.
Sinceramente sono preoccupata.Ho come un masso qui sullo stomaco che non mi permette di dormire.
C'ho provato a chiudere gli occhi, ma non riesco a staccare la spina dal cervello.Penso a quei poveri bambini. A come per loro sia naturale fidarsi dei grandi.
A presto rivederci.



permalink | inviato da il 28/4/2007 alle 4:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
25 aprile 2007
...i parenti te li trovi...
Gli amici te li scegli, i parenti te li trovi.
Spero che quello che scriverò qui non sia del tutto nuovo per voi, ciò mi rincuorerebbe, facendomi sperare che non solo la mia famiglia è strana.
Tralasciando il rapporto madre e figlia, che merita un post tutto suo, io vorrei addentrarmi sul rapporto con i cugini.
Sono nata in una famiglia mediamente addensata: mia madre ha 2 fratelli, mio padre aveva 3 frateli, di cugini ne ho 6 da una parte e 2 dall'altra.
Ci credete che non ho nessun rapporto con questi 8 sconosciuti che sono i miei cugini? con uno di questi per lo meno ho un rapporto direi più che amichevole, ma a causa della lontanaza, praticamente abitiamo ai due estremi dell'italia, il frequentarsi è impossibile.
Mi accorgo che anche quando lo vorrei chiamare, per esempio oggi avrei voluto, trovo sempre qualcosa da fare.Lui è l'unico con cui vorrei legare, anche se è molto  più grande di me.
Su gli altri, stendiamo un velo pietoso!
Di 4 non so che fine abbiano fatto, ma da quanto ho capito non lo sa neanche il padre.
Ce ne è una che praticamente mi è stata sempre particolarmente sulle scatole:una Novarese con la puzza sotto il naso, premettendo che non è per il fatto che è di Novara, qualora fosse stata di Foggia, sarebbe stata una Foggiana con la puzza sotto il naso.
Io per lei sono sempre stata o troppo magra o troppo grassa.  Per un periodo si mise in competizione con me, lei aveva più seno di me!!! e ti credo, lei ha 18 anni più di me! Mi ricordo che quando avevo quasi 20 anni mi invitò da lei per il suo matrimonio... bè la mia autostima vacillò di molto. In quel periodo ero per i suoi canoni troppo grassa, di una grassezza quasi imbarazzante ( credo che pesassi 65 kili per 1,65) non dico che non mi portasse in giro, ma possibilmente vestita di nero, perchè "svaccava".Una settimana da lei mi è costata 4 anni di terapie psicologiche,  non è vero... non solo per quella, però mi piaceva la battuta, ^__^
Mi ricordo che quando partorì, dopo 6 mesi ci teneva a far sapere a tutti che lei era bellissima e più magra di quando non era incinta, ora portava addirittura una 42, vedendo le foto mi prese un colpo!vi giuro non giudico guardando una persona fisicamente, ma se "tu" utilizzi questo, anche io lo faccio con te: un cesso, avete presente una persona sui 55 annni portati malissimo, sul magro decadente, con tutta la pelle flaccida? ora mi domando e dico; ma c'è bisogno di dire che sei bellissima?!? capisco che ci siano dei problemi di sotto fondo, però perchè prendersela con chi, per educazione, non controbatte?
Non mi dimenticherò mai quando disse a mia madre, allora quasi 50 enne, che suo zio( mio padre) era proprio da stimare visto che stava ancora con lei, poichè lei aveva il "torto" di essersi ingrassata di 30 chili( dovuto alla menopausa ed altri squilibri ormonali)
Da che pulpito la predica, visto che la cara cugina, pur avendo "una linea invidiabile" è da anni cornificata dal marito, con ragazze molto più giovani di lei. Ora capisco la disperazione di una donna tradita, ma perchè essere così stronza con mia madre?
Poi ne ho altri 2 di cugini di cui purtroppo so che sono messi molto male, perchè conosco i genitori( miei zii) meglio di loro, ma anche il rapporto con gli zii, merita un post tutto per loro.
A presto rivederci.



permalink | inviato da il 25/4/2007 alle 12:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
22 aprile 2007
la tv
Non guardo la tv.
Magari la tengo accesa, come adesso,per farmi compagnia, ma non la guardo.
Non c'è mai nulla che sia vagamente interessante prima delle 23.I film migliori li mettono dalle 2 in poi.
Detesto i Reality, finti o veri che siano.Detesto tutti i programmi della coppia a delinquere Costanzo-De Filippi., non mi piacciono neanche le soap Opera, anche se sono stata cresciuta con "Sentieri", per un lungo periodo mia madre la vedeva, ed io con lei.La cosa tragica è che se anche orami non lo seguo da 10 anni, ci sono ancora gli stessi personaggi.
Delle reti mediaset la mia preferita è italia 1, perchè ci sono i Simpson, oppure c'erano "south Park" o i "Griffin", ma non si può salvare una rete solo per dei cartoni animati  o_o
Della rai salverei solo il terzo canale,  poichè mi piacciono tutti i documentari del genere" l'atra storia" oppure "la storia siamo noi"  ed anche Gaia... se proprio devo dirla tutta credo che il mio canale preferito sia la7.
Detesto la Ventura, lo so che molti la trovano simpaticissima, ma io proprio non la reggo.
Come non reggo Gene Gnocchi,Milly Carlucci, Alda D'eusanio, ora a pensarci bene: mi sa che non mi piace veramente nessuno... anzi uno c'è: Fiorello.Mi piace tantissimo  ma soprattutto il suo programma radiofonico.
Credo che la tv sia troppo sopravvalutata, ormai con l'era di internet, uno pò passare una serata guradando siti molto più interessante di quello che ti "passa il convento"( e per i maligni non intendo quelli porno!) ^_^
A presto rivederci



permalink | inviato da il 22/4/2007 alle 23:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
18 aprile 2007
bugie
Ho un passato di bugiarda cronica.

Ho raccontato bugie da quando ero piccolissima.

Mi sono sempre divertiva a raccontare storie, sia a me con le bambole, che le favole a mio fratello.
Credo che le bugie siano nate proprio per la mia grandissima fantasia. Ricordo che avvolte non riuscissi neanche a ricordare quale fosse la verità e quale fosse la fantasia.

Le bugie non nascevano per discolparmi da qualche cosa, oppure per nascondere altre cose; nascevano solo per "abbellire" certe situazioni.
Non ho mai detto bugie "cattive" qualcosa che riguardasse qualcun' altro, ma solo bugie egoistiche.

Poi da un giorno all'altro ho deciso di non dirle più.

Credo che quest'inizio di lealtà sia nata con la frequentazione con quello che sarebbe diventato mio marito.
Non che lui mi abbia costretto, all'epoca neanche lo sapeva, ma proprio perchè con lui potei farmi vedere per quella che ero, e gli piacevo senza fingere di essere qualcun'altra, non ho mai sentito l'esigenza di "abbellire" qualcosa che mi riguardasse, lui mi trovava giusta così come ero.
Come ogni exqualche cosa(es. exfumatrice) ,sono diventata veramente intransigente con le bugie, sia per me che con gli altri.

Ora son capace magari parlando con qualcuno dire che magari ho mangiato un  solo panino, però non è vero, e magari di telefonare alla persona per dirgli che non era un panino ma 3!!!, naturalmente solo alle persone amiche, che mi conoscono. ^_^
L'ultima mia bugia è stata che ero laureata.
Mi ci sono trovata, non l'ho detta io la prima volta. Un parente sapendo che erano anni che ero iscritta all'università, ha dato per scontato che io mi fossi laureata, ed io non ho fatto nulla per negare... anzi.

Dopo un pò di anni universitari l'ho detto anche ad una che non reputavo mia amica, peccato che dopo anni ora lei lo sia amica.Questa è veramente una situazione incresciosa, di cui mi pento amaramente,ma orami non posso più tornare indietro.
Le situazioni incresciose sembra che mi seguano... anche ieri ho creato un pasticcio non negando una cosa che era stata capita male... per ora non me la sento di dirvela, mi brucia ancora troppo.

A presto rivederci.



permalink | inviato da il 18/4/2007 alle 15:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
vita familiare
17 aprile 2007
mio fratello
Io ho un fratello che adoro, ma che è un gran immaturo.
Io e lui ci togliamo 5 anni, io sono la più grande.Quando era piccolo mi dicono che fossi gelosa di lui, anche se io non me lo ricordo.Da che mi ricordo infatti io gli ho sempre voluto un gran bene, l'ho sempre protetto, ed accudito.Da adolescenti eravamo molto affiatati, ci siamo sempre spalleggiati, se i genitore litigavano con uno di noi due l'altro prendeva sempre le sue difese. Non ci siamo mai picchiati, ci siamo sempre stimati.
Da adulti, io sono cresciuta, lui no.
Sarà che ormai sono 5 anni che vivo fuori casa, sarà perchè mi sono allontanata, sarà perchè lui vive ancora con i miei genitori, quando stiamo insieme non lo tollero per più di un paio d'ore. Ripeto gli voglio tanto bene, farei tutto per lui, ma lo reputo un ragazzino che ancora non ha incominciato a vivere,ed a capire che le cose non son tutte bianche o tutte nere: che le cose che dice lui,non solo le cose più intelligenti che io abbia sentito, e che quello che dice lui è sempre giusto!
Ha la cocciutaggine dei ragazzini. Ha la poca duttilità delle persone poco sicure di sè. Ha l'incapacità di essere umile e dire "hai ragione, non c'avevo pensato" ... ma dove me lo sono perso? Tra poco andrà a vivere cone dei suoi amici in una casa in affitto, non vedo l'ora.
Secondo me gli farà benissimo: primo perchè dovrà mitigare il suo carattere, secondo perchè così imparerà a far da solo le faccende di casa, terzo così incomicerà a fare economia.
Ripeto, il l'adoro, ma sinceramente non ci potrei più vivere insieme.
Un altro lato negativo che ha, è che è facile alla cupezza, anche se credo che sia un atteggiamento che ha solo a casa, perchè è pieno di amici, e non credo che se fosse proprio come lo vedo io, potrebbe risultare così simpatico.
Di lati positivi ne ha tanti counque: è un ragazzo con il cuore d'oro, sensibile, generoso, una brava persona, ed ora non perchè è fratello mio, è anche carino quando si sitema tutto!
Credo che ,se mai si troverà una brava ragazza, molti dei suoi lati spigolosi sicuramente saranno smussati... ma venisse! sarebbe proprio la benvenuta...(Oddio mentre rileggo quello che ho scritto, mi sembro mia nonna con "trovati una brava ragazza/o")
Avvolte penso a come sarebbe stata la nostra vita se mia madre avesse avuto gli altri 2 bambini che ha perso tra me e lui, sarebbe stato bello avere altri 3 fratelli, mi sarebbe piaciuto avere anche una sorella.
A presto rivederci.



permalink | inviato da il 17/4/2007 alle 14:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
16 aprile 2007
iniziamo bene!!!
il nome del mio blog non si capisce!!!
avevo scritto "Sempre io" invece sembra che sia scritto "semprelo" ... iniziamo proprio bene!
facciamo finta di nulla, e vediamo ciò, come il segno del destino, per confondere meglio le acque.

Ciao,mi chiamo "Altra Me".
Apro questo blog, pur avendone già uno, perchè sento il bisogno di chiaccherare con gente che non mi conosce... con persone che non conoscono l'altro mio blog, parlare di cose anche intime senza dovermi censurare, pensando a chi lo sta leggendo.
A presto rivederci.



permalink | inviato da il 16/4/2007 alle 13:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 19292 volte




IL CANNOCCHIALE